Intervista al driver: Leonardo Di Bari

03/09/2015

– Ciao Leonardo. Prima domanda: dicci chi è Leonardo Di Bari.

Leonardo di bari è un ragazzo di 17 anni che è nato a Fasano a pane e motori grazie anche alla cronoscalata di casa,la Fasano-Selva.

– Quando hai iniziato a correre nel virtuale? Dacci il tuo resoconto della stagione appena finita.

Ho iniziato a correre nel virtuale 2 anni fa,grazie ad un amico che mi ha fatto conoscere il team rfactordrivers. E da allora ho iniziato prima con la RallyWorld 4 e poi man mano che si andava avanti ho visto nascere e svilupparsi tutte le mod dell’rfactordrivers, dalla prima versione delle 695 alla Historic e poi CIVM TRD. L’ultima stagione devo dire che è andata molto bene,sono riuscito ad avere il miglior risultato in campionato personale (3° assoluto n.d.r.). Considerando che corro con la tastiera e con un gruppo agguerrito come il nostro non è stata una facile impresa, mi sono difeso bene.10985280_1040409719319794_7866618777321709799_n

 

In foto, l’Alfa 155 V6 ex ITC utilizzata dal driver di Fasano

-Pilota reale preferito? Categoria preferita?

Naturalmente,se non si capisce dai miei post su Facebook,il mio pilota preferito nonché idolo da sempre è Simone Faggioli, categoria preferita senza dubbio la E2M 3000 (ovviamente sfoggia il suo amore verso le Formula 3000… n.d.r.).

– Auto dei sogni / Auto reale?

Auto dei sogni sicuramente la Lamborghini Veneno….auto reale (tra poco n.d.r.) Fiat 500L del 1968.

– Bionda o Mora?

Mora!

– Il tuo rivale più pericoloso? O ne hai più di uno?

In questa stagione devo dire che ho avuto avversari tosti. In E1 3000 ad esempio è stata lotta dalla Rieti Terminillo con Alessandro Silenzio e la sua 155 ITC. In E2M 2000 invece ancor più tosta contro Andrea Marcellino con cui mi sono confrontato più volte e mi sono divertito molto a lottare, Andrea Monzone e poi il mio collega “tastierista” CiccioStar.11148777_1087875034573262_5767154574500499763_n

In foto, la Formula Master utilizzata dal portacolori della Fasano Corse

– Presupposti e aspirazioni per la prossima stagione?

Per la prossima stagione non conto di poter gareggiare a ogni gara come nel precedente campionato, per cause scolastiche….purtroppo è l’ultimo anno e non posso svagarmi più di tanto….quindi nelle poche gare che farò naturalmente darò il massimo come sempre per stare avanti.

 – Un saluto ai lettori del blog.

Ciao a tutti i lettori e ci si vede in salita!! 

La redazione – Francesco Scaffidi

Precedente Intervista al driver: Andrea Marcellino Successivo Intervista al Driver: Salvatore Miccichè